Toret

Torèt [tʊ’rɛt] è una tipica espressione in lingua piemontese che letteralmente significa piccolo torotorello. In senso traslato la parola viene usata per indicare una fontanella.

I torèt, ovvero fontane a forma di toro, sono una caratteristica particolare di Torino. Il toro è stato evidentemente scelto perché esso è il simbolo della città.

I toret sono presenti fin dagli anni trenta lungo tutte le strade di Torino, in particolar modo nei grandi vialialberati e nei giardini pubblici. Realizzati inizialmente in pietra, sono poi stati sostituiti da opere in ghisa.

Originariamente l’acqua che alimentava le fontane proveniva dall’acquedotto del Pian della Mussa, oggi  sono alimentati dall’acquedotto civico.

 


 

 

 


Condividi